Juggling magazine

Circo Corsaro

Circo Corsaro

via Dietro La Vigna 14, 80145 Scampia (NA)
Maria Teresa Cesaroni 339 3927461
sesa.lit@libero.it

attività continuativa

La Scuola di Circo Corsaro è un progetto di circo sociale a cura di Maria Teresa Cesaroni che si svolge a Scampia (quartiere a rischio di Napoli).Il progetto è attualmente finanziato dalla Fondazione L'albero della vita e sostenuto dall'assiciazione “Giocolieri e Dintorni”

La Scuola di Circo Corsaro è un progetto nato nel 2006 e diretto da Maria Teresa Cesaroni, il progetto ha sede in una delle più problematiche periferie d’Europa, il luogo si chiama Scampia ed è una periferia a nord di Napoli. Su questo territorio sono inoltre presenti ben 5 campi Rom abusivi che stimano circa 3000 abitanti. La Scuola di circo si propone di raccogliere bambini e ragazzi provenienti dai vicini campi Rom e dal quartiere di Scampia  per un numero di partecipanti che si è alternato negli anni ed è stato specchio di un maggiore o minore appoggio da parte delle istituzioni e finanziamenti raltivi, si è arrivati a raccogliere fino a 130 allievi (più una divertente schiera di pubblico curioso che fà spesso compagnia). Allievi italiani e rom, provenienti da diversi quartieri, hanno così cominciato a conoscere discipline come giocoleria, acrobatica, equilibrismo, clownerie, acrobatica aerea su trapezio e tessuti, seguendo corsi per diverse fasce d’età. I bambini e i ragazzi si sono impegnati nelle varie abilità, scegliendo quella che meglio si adattava al proprio modo di esprimersi.Il circo è stato così territorio d’incontro, un mezzo positivo per apprendere il rispetto delle regole, degli altri e del gruppo. Non si riuscirebbe a fare una piramide o un esercizio a due sul trapezio senza prendersi massima cura del compagno che in quel momento si sta sostenendo o che ci sostiene. Il rischio insito nella pratica del circo, ma anche la gioia, i colori e la magia di questo ci ha permesso di lavorare sull’autostima dei ragazzi, sul riscattarli nella loro condizione d’emarginazione, per renderli protagonisti di un percorso creativo che ha offerto loro occasione di esprimersi. Il viaggio si articola tra difficoltà burocratiche, organizzazione del gruppo di operatori, e gestione e svolgimento delle lezioni. Tra gli obiettivi principali c’è soprattutto la difficile convivenza tra ragazzi e bambini di diversa provenienza territoriale ed etnica.
Ia scuola di Circo, iniziata a Scampia nel 2006 è stata sostenuta da diversi enti , Fondazioni e associazioni e la sua sede è cambiata varia volte sempre muovendosi all'interno del quartiere e attualmente si svolge nella Palestra Comunale di Piscinola ,ora come in passato si avvale di collaborazioni di maestri e registi provenienti da altre realtà circensi e teatrali e intreccia il suo lavoro tra un tendone ad un passo dai famosi condomini “Le Vele” e i palcoscenici patinati del centro di Napoli.Ha appena patecipato al festival di circo sociale Circomondo che si è svolto a Siena dal 5 all’8 gennaio sia portando una delegazione di ragazzi che hanno preso parte allo spettacolo, sia prendendo parte come relatrice alle conferenze e workshop sulle metodologie del Circo Sociale.

Contatti:
Maria Teresa Cesaroni
www.circocorsaro.it
Info@circocorsaro.it
sesa.lit@libero.it