Juggling magazine

Circus Elleboog

Amsterdam - Olanda


Intervista al direttore Aad Kuin

Fu dall’amore per il teatro e il circo di Ied Last, moglie di un famoso comunista del tempo, che nacque ad Amsterdam nel 1949 un progetto sociale per i bambini che, nei tempi duri del dopoguerra, non avevano risorse per fare sport o attività culturale. Furono gli stessi bambini, interrogati su quale nome preferissero, a tirare fuori Circus Ellebog (Circo Gomito, parafrasando lo splendore del famoso Circus Knie appena passato per la città). Ied diresse fino agli anni ’60 quello che era nato come un community centre e che tra le attività annoverava anche un parco animali, che i bambini imparavano ad accudire. In realtà in quegli anni i ragazzi non avevano tanti altri diversivi e così si allenavano tutta la settimana, raggiungendo ottimi livelli di preparazione. Circus Ellebog crebbe veloce: era nel centro di Amsterdam, tutti i bambini volevano fare circo, in quegli anni non c’erano altre scuole di circo né scuole di teatro ragazzi. La notorietà e il supporto non si fecero attendere e la Regina stessa apprezzava e seguiva gli spettacoli, richiesti peraltro in tutta l’Olanda. Il progetto si trasferì così in centro, al  tempo abitato da famiglie disagiate e con molta prole. Negli anni ’60 John Pijnacker Hordijk assunse la direzione, rimanendone alla guida fino agli anni ’90 e perfezionando la metodologia e le basi pedagogiche del progetto. Ma negli anni ’70 le famiglie si spostavano verso la periferia, dove stavano costruendo abitazioni più confortevoli e capienti, e il centro di Amsterdam cambiava volto con il movimento hippy e l’arrivo di gente ricca. Circus Ellebog rimase in centro ma negli anni ’80 cominciò ad avviare attività anche nei quartieri di periferia. In quegli anni l’indipendenza del Suriname causò una grande ondata di surinamesi e sul finire degli anni ’80 cominciarono a lavorare con le scuole e i centri sociali, incontrando una serie di difficoltà che richiese una profonda riflessione e cambiamento di metodo. Nel 1996 Circus Ellebog, sotto la direzione di Annalies Heeisakkers, avvia la sua prima collaborazione con Cirque du Monde, e questa conoscenza di lunga data è alla base del training che si è tenuto in questi giorni. Negli ultimi tre anni ci siamo adoperati per intensificare i legami tra le circa 60 scuole di piccolo circo olandesi, un circuito che conta già due meeting all’anno e corsi di formazione con scambi tra gli insegnanti.
Circus Ellebog è oggi una grande organizzazione con 60 anni di esperienza alle spalle di circo sociale, lavora con 700 ragazzi ogni settimana, coinvolgendo circa 20 scuole nel corso dell’anno, conta 35 impiegati, 20 collaboratori e 50 tra volontari e tirocinanti, e un budget annuale che sfiora i 1,2 milioni di euro. Nel 2009 festeggiamo i 60 anni, apriremo una terza sede, e stiamo preparando un libro e una serie di eventi e spettacoli che coinvolgeranno anche i ragazzi passati da Ellebog e che ora sono dei professionisti. Ma a differenza di 60 anni fa oggi i bambini vengono solo una o due volte alla settimana e non possono fare grandi progressi tecnici con questa frequenza. Così per noi oggi la sfida è offrire ai ragazzi del nostro gruppo di performer un percorso professionale, come i programmi pluriennali di arti circensi con diploma universitario nati di recente a Rotterdam e Tilburg.

Caravan

Network europeo costituito nel 2007 da 7 tra le principali scuole di circo per bambini e ragazzi

Nasce EYCO, federazione europea

Costituita a novembre 2009 dalle federazioni nazionali la EYCO (European Youth Circus Organization), clicca qui per scaricare il comunicato stampa