Juggling magazine

Circus Pimparello

Gschwend - Germania

Circus Pimparello
www.pimparello.de  
intervista al fondatore Alb Sven  

Circus Pimparello è nato nel 1994 e nel 2002 abbiamo acquistato Rappenhof, un centro costruito già prima delle II Guerra Mondiale con lo scopo di fornire ai giovani un luogo dove poter trascorrere le vacanze o il tempo libero impegnandosi in attività educative e ricreative. Rappenhof si trova a Gschwend, nella riserva naturale Schwabisher Wald, vicino Stoccarda, ed è diventato il centro operativo delle nostre attività. Lì organizziamo Circus Camp per gruppi dai 6 ai 10 e dai 9 ai 15 anni; vacanze estive per famiglie; training in Pedagogia del Circo per giovani volontari; da marzo 2008 il centro ospita anche la formazione nazionale di Pedagogia del Circo organizzata da JoJo. Il centro si stende su un terreno di 50 ettari e comprende una fattoria con un fienile, un edificio centrale con sale e 15 case vacanze, capaci di ospitare fino a 200 bambini per volta e di allestire da maggio a settembre ben 19 tra tende e tendoni da circo. I nostri 62 animali (cavalli, asini, alpaca, cerbiatti, pecore, capre, porci, cani, gatti, galline e... topi) fanno di Rappenhof un villaggio vivace, e la possibilità di trascorrere del tempo in mezzo alla natura nel rispetto dell’ambiente è una caratteristica essenziale dei nostri progetti educativi, e non a caso i tetti dei nostri edifici sono coperti da cellule fotovoltaiche che contribuiscono in buona parte al nostro fabbisogno energetico. Le nostre attività pedagogiche sono scoprire il circo, esplorare la natura, mountain climbing, media design, ma la sezione maggiore della nostra associazione è formata da Circus Pimparello, dove i bambini e adolescenti possono apprendere tecniche circensi e creare spettacoli di circo secondo le proprie abilità. Il nostro staff è composto da pedagoghi sociali professionisti, un artista di circo, due operai per la manutenzione, 4 custodi, 2/3 volontari a tempo pieno e circa 90 volontari non pagati che trascorrono parte del loro tempo libero qui ad aiutarci. Il volontariato, sul cui istituto è basato gran parte del lavoro sociale attivo in Germania, fornisce un polmone incredibile di assistenti ed istruttori che vengono utilizzati nel lavoro pedagogico. In un ambiente di animazione permanente interazione manageriale, amministrativa, pedagogica e domestica, volontari a tempo pieno e molti volontari part-time contribuiscono con il loro sapere, idee, creatività e motivazioni al lavoro con bambini e giovani. A Rappenhof viviamo insieme come comunità, tutte le facility della casa sono a disposizione e ci aspettiamo che tutti siano capaci di gestire la propria vita domestica e di organizzare il tempo libero. C’è un punto di lavoro con PC, internet, fotocopiatrice, telefono, stampante e fax. I volontari sono continuamente assistiti dal nostro pedagogo sociale, ricevono istruzioni ogni girono, meeting settimanali e confronti one-to-one ogni due settimane. Il team ha anche un meeting mensile con un supervisore esterno. Un terzo dei nostri volontari è impegnato nel campo della pedagogia del circo. Questo è possibile con o senza conoscenza precedente, perché durante l’anno offriamo loro 6 stage di formazione (organizzazione di giochi di gruppo, un corso sulla coreografia, lavoro con bambini, pianificazione degli obiettivi attraverso attività di gioco e di circo, tecniche di circo I e tecniche di circo II). Come istruttori gli affidiamo l’insegnamento di diverse tecniche di circo a gruppi specifici, lo sviluppo di saggi di piccolo circo, e in genere ogni gruppo di 12 ragazzi ha a disposizione due istruttori. Nella pedagogia del circo sviluppiamo continuamente standard di qualità e di sicurezza nazionali e federali e li applichiamo nel nostro lavoro. Tutto il nostro staff è assicurato e siamo soggetti a regolamentazioni sulla sicurezza e dove richiesto dalla legge il nostro equipaggiamento è stato certificato dall’agenzia di ispezioni tecniche della Germania.  

JM 41

Nasce EYCO, federazione europea

Costituita a novembre 2009 dalle federazioni nazionali la EYCO (European Youth Circus Organization), clicca qui per scaricare il comunicato stampa