Juggling magazine

Voila' Voila'

Vola Voilà

via Senofane 157, 00124 Roma
Anna Paola Lorenzi 06 83082739
www.volavoila.it


VolaVoilà è un’Associazione Culturale senza scopo di lucro nata nel febbraio 2010 a Roma… alle sue origini però ci fu una precedente Associazione Culturale, “Il Naso Rosso”, fondata a Casalmoro (Mantova) nel 2003, dall’unione di tre ragazzi che si conobbero durante la frequentazione del “Corso Superiore di Nouveau Cirque” alla Scuola di teatro di Bologna, diretta allora da Alessandra Galante Garrone.
Questo gruppo di giovani ragazzi decise, dopo aver terminato il corso di Nuoveau Cirque, di cominciare un progetto comune nel mondo del Piccolo Circo, che allora era ancora poco diffuso in Italia, e dello spettacolo di Circo-Teatro. Istituirono un corso di Circo Contemporaneo ad Asola (MN) e organizzarono animazioni di piazza e spettacoli di Circo-Teatro con il nome “Circo della Luna”… nel 2008, sotto il nome di FourFull Circus vinsero il progetto Cantieri di Strada della FNAS e rappresentarono in molte piazze d’Italia il loro spettacolo da molto pensato (era già in cantiere dal 2005), lavorato e poi lasciato per un po’ in un cassetto: “Una Giornata sull’isola che non c’è” tratto da “Le avventure di Peter Pan”… ma poi la vita li separò... AnnaPaola da Mantova si trasferì a Roma ed ebbe due bambini, Giona e Tobia… è proprio lei che dopo aver “messo su” famiglia decide di riprendere quello che aveva lasciato in sospeso e così nel 2009 ricomincia ad insegnare Piccolo Circo ai bambini nel quartiere Infernetto di Roma, e nel febbraio 2010 fonda VolaVoilà, la sua Scuola di Piccolo Circo…
I nuovi componenti dell’associazione sono tutti professionisti che si sono formati secondo percorsi differenti per poi incontrarsi ed unirsi per un obiettivo comune. Si tratta di persone che non provengono da famiglie di tradizione circense ma che hanno deciso di intraprendere questa strada per passione personale e come mezzo prediletto di espressione artistica.
 
SCOPO 
Diffondere nel mondo dei piccoli l’arte del circo, non solo come arte da vedere ma soprattutto come arte da fare, e proporla come valida alternativa agli sport più diffusi… Attraverso il circo si possono così apprendere molti principi fondamentali della psicomotricità: la coordinazione, la forza e la resistenza fisica, l’equilibrio, l’agilità e mobilità corporea, la concentrazione e l’espressione teatrale… il tutto condito con tanto tanto divertimento…
 
SOGNI 
Riuscire a portare la Scuola di Piccolo Circo sotto un vero tendone, a righe bianco e rosso con una bella bandierina sulla punta, all’interno un cielo stellato e una bellissima pista circolare dove “giocare” al circo… l’obbiettivo è quello di creare un centro di aggregazione circense dove poter fare corsi di circo, allenarsi, vedere video di spettacoli di circo contemporaneo, sfogliare libri sul circo e organizzare una rassegna estiva di spettacoli di circo contemporaneo…