Fotografare giocoleria e monociclo significa per me innanzitutto "Vivere Giocoleria e Monociclo". Tutti gli eventi che fotografo infatti li vivo prima come giocoliere o monociclista, e poi come fotografo.
L'essere vicino alla scena che voglio immortalare mi permette l'uso del grandangolo, obiettivo che adoro, ma che necessita di essere pressochè attaccati all'oggetto fotograto.
Da questo punto di vista i giocolieri sono ottimi "soggetti", visto che in allenamento si fanno immortalare da ogni angolo e ripetono movimenti simili per molte volte, spesso in condizioni di ottima luce. In questo ambito anche il mondo esterno ad un giocoliere acquista di fascino, dalle facce trasognate del pubblico agli elementi del paesaggio.
Fotografare gli spettacoli invece è una sfida fotografica a tutti gli effetti: non è per nulla facile riuscire a catturare il momento migliore di uno spettacolo (che molto spesso non coincide con il numero finale o il numero più difficile), in condizioni di bassa illuminazione, senza flash e con un soggetto che si muove velocemente!!!
Per le foto uso una Nikon D80, con un grandangolo 10-20, un 18-70 per i piani medi e un immancabile telobiettivo 70-300

giocologgi@gmail.com