Encyclopédie les arts du cirque


http://cirque-cnac.bnf.fr

Questa enciclopedia digitale è il risultato di una collaborazione a lungo termine tra la Bibliothèque Nationale de France (BnF) e il CNAC di Châlons-en-Champagne. Offre, sotto forma di sito multimediale, una scoperta delle discipline circensi fin dalle origini, attraverso un approccio trasversale.

L'obiettivo è rendere visibile e accessibile al pubblico un'iconografia e risorse in gran parte senza precedenti e ripercorrere il percorso, da pratiche distanti a spettacoli particolarmente innovativi e creativi del circo contemporaneo.

Vieni a scoprire sia le storie di personaggi leggendari (Astley, Léotard, Barnum, Buffalo Bill, i Fratellini, Achille Zavatta, Madame Xia, Oleg Popov, Pierre Etaix, Philippe Petit ...) sia le creazioni di artisti meno famosi o più contemporanei o forme classiche, innovative o più sperimentali o spettacoli che si rinnovano costantemente, in porosità con altre forme di espressione artistica (Gruss, Phoenix, Plume, Archaos, Les Arts Sauts, Anomalie, MPTA, Les Hommes Penchés, Gravity and Other Myths...).

Le versioni inglese e spagnola di questa enciclopedia digitale saranno online durante il 2020.


I quattro assi dell'enciclopedia

• Acrobatica
Spingere il tuo corpo al limite del possibile, a volte rischiando la vita, è la sfida di acrobazie con origini molto lontane che, come tutto ciò che si avvicina alla morte, tocca il sacro. Così nasceranno, alimenteranno e attraverseranno alcune delle discipline fondamentali della storia delle acrobazie: salti, equilibri, contorsioni, giochi icariani, giochi equestri ... tutte queste tecniche sul campo saranno presto associate a meccanismi di propulsione, dispositivi mobili e apparati che motivano in particolare lo sviluppo delle acrobazie aeree.

• Clown
Istrioni, burloni, comici italiani: risate e palcoscenico sono stati a lungo associati quando il clown elisabettiano passa dalla scena alla pista. Figura tutelare di potere inverso, oscilla tra servitù e impertinenza. Acrobata, scudiero, musicista, fantino, augusto o clown bianco diventano simboli del circo fino a quando il clown contemporaneo, sia che scivoli nel ruolo di un feroce solitario o di un attivista empatico, non vacilla di nuovo nei suoi tratti.

• Giocoleria e magia
Lanciare e catturare oggetti con abilità ... la giocoleria è di tutti i tempi. Il suo significato si evolve con il circo moderno, le rivoluzioni della giocoleria amatoriale e il New Circus. La caduta, una volta vergognosa, è ora un pretesto per importanti innovazioni. Un'altra arte della destrezza, la magia rende porosi i confini tra spettacolo e misticismo. Dai gabinetti scientifici del XVIII secolo ai teatri di prestigio, le grandi illusioni si evolvono in macabre fantasie. Oggi, la Magie Nouvelle si afferma come un linguaggio autonomo al crocevia delle arti.

• Dressage
Se il cavallo è il primo partner dei pionieri del circo, molto rapidamente tutti i tipi di animali compaiono in piccoli numeri in cui dimostrano le loro capacità di apprendimento. Il commercio di animali selvatici consente quindi al quartiere fieristico di dedicarsi all'esibizione di creature esotiche e alla creazione di serragli da circo. L'addestramento degli animali selvaggi ha un fascino immediato. Ma se il potere della giungla si esprime in uno scontro brutale, continuerà ad evolversi per creare nel ventesimo secolo l'illusione di una complicità tra uomo e animali.


Una sezione "attorno al circo" che riunisce argomenti correlati

Estetica, forme e generi
Dal Cirque du Soleil al graphic designer che progetta sofisticati software di giocoleria, dalla creazione virtuale e insolita all'interattività con il pubblico, il circo, il multidisciplinare, il contemporaneo, libero e senza vincoli, viene arrestato oggi come "continuum discontinuo" di pratiche artistiche sempre più innovative.

Immaginari circensi
Costruendo le loro vite sul folle progetto di correre il rischio di uno squilibrio per predire l'equilibrio del mondo, gli artisti circensi ci rassicurano per un momento con l'abilità incessantemente ricreata di sopravvivere, dando vita ai nostri sogni. Al profondo fascino esercitato dal circo e dai suoi spettacoli, corrisponde un numero considerevole di opere, in tutti i campi artistici, scientifici e tecnici. Le arti plastiche, le arti decorative, la letteratura, la danza e il cinema ne sono la testimonianza.

I Luoghi del Circo
Tendone o circo stabile, l’itineranza, equilibri sottili, traiettorie di corpi o oggetti, circolazione di animali, applausi per le gesta compiute sopra le nostre teste ... il circo nutre con lo spazio le relazioni speciali evidenziate dalle arti del corpo, della cornice, delle immagini e della lingua.

Cronologia
1770-1830: i pionieri
1830-1880: il trionfo dell'equitazione francese
1880-1930: eccessiva e eccessiva propensione all'exploit
1930-1990: il periodo di massimo splendore del circo sovietico e l'avvento del Nuovo Circo in Francia

Iconografia
Quasi 400 video, per lo più dal circo contemporaneo
1.700 immagini selezionate dalle collezioni BnF
1.320 immagini delle collezioni CNAC.

Un glossario e una bibliografia sono disponibili anche sul sito nella sezione “Infos”.

 

La competenza di molti specialisti

 Pascal Jacob, Philippe Goudard, Jean-Michel Guy, membri del comitato scientifico, associati a Marika Maymard e Arnaud Thomas per l’acrobatica, Valentine Losseau e Raphaël Navarro per la magia, e molti autori, hanno lavorato insieme per proporre guardando la storia e l'evoluzione delle arti circensi, moltiplicando gli approcci estetici, tecnici e storici. Le loro sintesi, ampiamente illustrate, forniscono numerose chiavi di lettura e sono integrate da articoli di base che interesseranno anche ricercatori, studenti e professionisti.

L'enciclopedia delle arti circensi beneficia del sostegno ministère de la Culture, du Conseil régional du Grand Est et du Conseil départemental de la Marne.

.