Juggling magazine

Quando il circo entra in classe

Università degli studi di Ferrara, Facoltà di Medicina e Chirurgia, corso universitario in Scienze Motorie – Tesi di laurea in Storia dello sport.
Titolo tesi: “Quando il circo entra in classe”- Le discipline circensi come tecniche di insegnamento della didattica nelle scuole.
Autrice: Viola Canali – viola.canali@student.unife.it – 333 4236354
Relatore: Dott. Mario Gori
Anno accademico: 2007/2008
Data di discussione: 31/10/2008

 

PRESENTAZIONE

Negli ultimi anni si è sempre più diffusa nella scuola primaria (principalmente) la moda delle attività circensi.
Quasi sempre si tratta di piccoli progetti proposti da giocolieri e acrobati di strada che, se pur tecnicamente validi, non hanno competenze scientifiche, pedagogiche e didattiche.
Si tratta di un’attività molto diffusa che però non è assolutamente gestita da alcun laureato in scienze motorie.
Gli elementi storici, filosofici, sociologici, biomeccanici, fisici, anatomici, didattici interdisciplinari...del circo e delle attività circensi (così come avviene in molti Paesi del mondo, vedi Russia, Cina, paesi del centro e sud America) hanno una dignità scientifica e una collocazione di studio e di realizzazione universitaria.
Il lavoro svolto dalla sottoscritta mira a dichiarare la validità del circo e le sue arti in tutti i campi che riguardano la persona umana soffermandosi sul metodo della didattica interdisciplinare e portando come testimone del lavoro un laboratorio di circo in una classe di seconda media.
Gli strumenti del mio lavoro sono stati il circo, l’interdisciplinarità, le scienze motorie ed entusiasmo!
La costruzione della tesi si individua nei seguenti tre momenti:
-ricerca del materiale circense sia teorico che pratico e del materiale didattico
-studio dei documenti recuperati.
-ideazione, costruzione, attuazione di un progetto didattico interdisciplinare usando come strumento principe il circo e le sue arti.
Il lavoro svolto inizialmente descrive una panoramica della situazione circense e scolastica… attuale e italiana. Prosegue con un’analisi tecnica-didattica dell’insegnamento di queste arti nell’ambito scolastico, fino ad arrivare ad una descrizione cinetica delle discipline circensi e per concludere con la descrizione dell’esperienza svolta all’interno della scuola.
La matrice del mio lavoro è stato il circo e le sue arti; la loro flessibilità e plasticità permette di trasformarle in tutte le discipline scolastiche (e non prettamente scolastiche) e nel frattempo di creare una sana educazione nei soggetti coinvolti. Seguendo una metodica interdisciplinare sono riuscita ad impiegare le ore del laboratorio in tutte le discipline previste dalla scuola; dall’educazione tecnica, al francese, alla geometria, all’inglese, alla musica ecc..
I risultati del laboratorio sono stati sorprendenti.


INDICE

Capitolo 1: PREMESSA
1.1    Le disicipline circensi
1.2    Tecniche di insegnamento
1.3    L’insegnamento nella didattica
1.4    L’interdisciplinarità del circo

Capitolo 2: CURRICOLI
2.1    Indicazioni Nazionali per il curricolo della scuola primaria

Capitolo 3: STORIA CIRCENSE
3.1    La storia.. del Circo
3.2    Il circo inglese: Circo Moderno
3.3    Il circo in Europa
3.4    Breve storia delle discipline
3.5    Il circo nell’arte

Capitolo 4: NUMERI CIRCENSI
4.1    Il circo: numeri circensi
4.2    Visuale cinetica delle discipline circensi

Capitolo 5: IL PROGETTO
5.1    Esperienza didattica nella scuola
5.2    Relazione dell’esperienza didattica
5.3    Progetto specifico
5.4    Osservazioni

Conclusioni
Ringraziamenti
Bibliografia
Allegati