Juggling magazine

speciale JM Città di Circo

marzo 2018

  • Grande come una città, (pag 2-3)
  • una comunità prende forma (pag 4-5)
  • trovando nel circo un naturale approdo (pag 6-7)
  • dove il lato eccentrico e  il margine tangenziale dell'intrattenimento (pag 8-9)
  • ballano sulla scacchiera (10-11),
  • in cui lo chapiteau, un non luogo sospeso (pag 12),
  • accoglie il caloroso pubblico a Bologna (pag 13)
  • attratto dal dinamismo creativo (pag 14 -15),
  • che si riversa nella grafica e anima (pag 16) ogni cosa:
  • risvegliarsi a Città di Circo (pag 18)
  • e partire subito al lavoro, con la corrente (pag 19)
  • per nutrire la sete di conoscenza (pag 20)
  • attraverso una costante autoformazione (pag 21)!
  • In questo ci crediamo (pag 22),
  • per generare e ospitare arte negli spazi urbani (pag 21)
  • per portare suoni e musica in città (pag 23)
  • ma anche circo, letteratura e totalità (pag24)
  • attraverso corpi che suonano (pag 25).
  • Non diteci "scappate!" (pag 26)
  • perchè è un coup de cirque, in fondo  il laboratorio anarchico (pag 27)
  • è nostra la festa, capace di partorire nel movimento la gioia (pag28)
  • di un grande galà (pag 29)
  • con gli altri membri del forum che hanno partecipato (pag 30. 31)
  • e tutto questo ha le sue conseguenze: il circo è, ancora una volta nella storia, vortice ed elasticità. (pag 32)

 

          << CDC >>