Basi tecniche/pedagogiche delle arti circensi - 1° livello


Le basi tecniche e pedagogiche delle arti circensi
conduttori Michele Paoletti e Stefano Bertelli
Pontedera (PI) 7/9 aprile 2017
in collaborazione con Spazio Nu, Pontedera (PI)

Stage introduttivo riservato a coloro che desiderino scoprire le discipline di base degli arte circensi e svilupparne l’insegnamento in ambito pedagogico nelle scuole, nelle palestre, nelle associazioni.

 

CONDUTTORI

Michele Paoletti
responsabile fin dal 1990 di campi estivi del WWF, comincia nel 2000, dopo un percorso formativo, a gestire laboratori di circo per bambini e ragazzi. Dal 2002 ha gestito più di 200 progetti di circo nelle scuole di ogni ordine e grado. Nel 2006 fonda Circo Instabile, scuola di piccolo circo a Perugia, referente nel territorio comunale per i progetti di circo nelle scuole. Approfondisce in particolar modo la pedagogia del circo applicata alle scuole dell'infanzia ed elabora una didattica specifica per l'equilibrismo. Nel 2010 frequenta il I Corso di Arti Circensi applicate alle Scienze Motorie.
 


Stefano Bertelli
Inizia la sua carriera artistica nel 1996 con corsi di formazione per attore presso il teatro Verdi di Pisa. Nel 2003 si forma come insegnante di circo dopo un percorso formativo e nello stesso anno partecipa alla realizzazione della prima scuola di circo della Toscana, Antitesi Teatro Circo, di cui è stato insegnante e coordinatore fino al 2011. Dal 2007 è responsabile e coordinatore pedagogico, tramite Antitesi, del progetto SCREAM, poi SOFI, un progetto di educazione sociale tramite le arti circensi nelle scuole materne, elementari e medie della provincia di Pisa, sviluppando una tecnica pedagogica che mira alla collaborazione e alla cooperazione tra individui. Nel 2007 sviluppa e crea, in collaborazione con l'associazione Circo Tascabile e l'ONG Koinonia, un progetto di circo sociale presso le baraccopoli di Nairobi in Kenya. Nel 2010 frequenta e si diploma al corso di arti circensi applicate alle scienze motorie presso l'Universitá di Tor Vergata. Sempre nel 2010 interviene come insegnante/esperto nel progetto formativo del Cesvot sul circo sociale. Dal 2011 partecipa come operatore al Meeting Nazionale degli Operatori di Circo per Bambini e Ragazzi. Nell'estate del 2012 partecipa come insegnante, insieme a Michele Paoletti, all'EYCTC di Edimburgo. Attualmente è insegnante e responsabile presso varie scuole di circo della toscana.


a questo link le foto di Vanni Campo dello stage del 28/30 settembre 07
http://web.mac.com/vannicampo/iWeb/Sito/Castelfiorentino.html

 

 

PROGRAMMA SINTETICO:

Stage introduttivo aperto a tutti coloro che desiderano scoprire le discipline di base delle arti circensi e svilupparne le basi per l’insegnamento in ambito pedagogico nelle scuole, nelle palestre e nelle associazioni. Verranno  presentate le principali discipline circensi attraverso un approccio ludico e pedagogico e verranno proposte differenti modalità d’insegnamento della relativa progressione tecnica. Giochi di conoscenza e relazione per accogliere e salutare il gruppo e riscaldamenti per il corpo e per la disponibilità psico/fisica dei nostri alunni, precederanno la scoperta delle basi delle tecniche di circo:
giocoleria (foulards, palline, flower-stick, piatti cinesi, kiwi-do e diablo)
acrobatica a terra e dell’acrobalance (capovolta, ruota, verticale, figure a 2 e piramidi)-    equilibrio su oggetti (filo teso, sfera, rola-bola, monociclo e trampoli)
In ogni tecnica affrontata troveremo spunti ed elementi per lo sviluppo della creatività e alcuni accenni della messa in scena.
Un’analisi metodologica accompagnerà tutto il percorso evidenziando i seguenti aspetti: costruzione e programmazione della lezione, modalità di conduzione, valori e deontologia dell’attività, sicurezza attiva e passiva, gestione del gruppo e valorizzazione del singolo.

ORARI E PROGRAMMA DETTAGLIATO:

Venerdi
16.00 - 17.00 Presentazione, giochi di accoglienza e approccio generico all’equilibrismo
17.00 - 19.45 Tema: Equilibrismo su oggetti (monociclo e trampoli), con pausa di 15’.
19.45 - 20.00 Rilassamento
20.00 - 22.00 Cena
22.00 - 23.30 allenamento libero in palestra

Sabato
09.15 - 09.45 Tema: Risveglio – warm-up psicofisico
09.45 - 11.00 Tema: Acrobatica ed equilibrismo. Gruppo 1, acro 1, gruppo 2 equilibrio (rollabola, sfera, filo teso)
11.00 - 11.15 Pausa
11.15 - 12.30 Tema: Acrobatica ed equilibrismo. Gruppo 2, acro 1, gruppo 1 equilibrio (rollabola, sfera, filo teso)
12.30 - 13.00 Streching e riflessione

13.00 - 14.45 Pranzo

15:30 - 16:15 Tema: Giocoleria. Gruppo 1 foulard, gruppo 2 piatti cinesi
16:15 - 17.00 Tema: Giocoleria. Gruppo 2 foulard, gruppo 1 piatti cinesi
17.00 - 17.15 Pausa
17.15 - 18.30 Tema: Giocoleria. Gruppo 1 diabolo, gruppo 2 palline
18.30 - 19.45 Tema: Giocoleria. Gruppo 2 diabolo, gruppo 1 palline
19.45 - 20.00 Stretching e riflessione

Domenica
09.30 - 10.00 Tema: Risveglio – warm-up psicofisico
10.00 - 11.15 Tema: Acrobatica. Dall’acroportes alle piramidi
11.15 - 11.30 Pausa
11.30 - 12.30 Tema: Verticali e Ruote
12.30 - 13.00 Stretching e riflessione

13.00 - 14.30 Pranzo

14.30 - 15.30 Tema: giocoleria. Flowerstick
15.30 - 16.30 Tema: Teoria della pedagogia del circo
16.30 - 17.00 Feedback e riflessioni finali


NUMERO PARTECIPANTI

Il corso è aperto ad un numero massimo di 28 persone. Ai partecipanti non è richiesta una particolare padronanza delle arti circensi ma solo tanto entusiasmo. Gli attrezzi necessari verranno messi a disposizione degli allievi, ma tutti i partecipanti sono invitati a portare i propri.

LOCALITA’

Lo stage avrà luogo a Pontedera (PI) presso le strutture di Spazio NU.
Indirizzo: Via Firenze, 42, 56025 Pontedera (PI) - tel 0587 54634
La città è facilmente raggiungibile anche in treno

 

 

VITTO E ALLOGGIO

a carico dei partecipanti.

Attivata convenzione presso la struttura di Spazio NU dove sarà possibile prendere il pacchetto vitto (4 pasti) + alloggio (2 notti) al prezzo di 50 €, oppure solo vitto (4 pasti) al prezzo di 40 €. Per il pernotto vi offrono un comodo materasso e lenzuola per cui dovrete portarvi il sacco a pelo e gli asciugamani. Giocolieri e Dintorni raccoglie le vostre prenotazioni, vi preghiamo di indicare sul modulo di iscrizione le notti per cui avrete bisogno di alloggi e/o vitto. Il pagamento dei pernotti e del vitto presso Spazio NU verrà effettuato direttamente si gestori dello spazio entro domenica mattina.

 

Modalità di partecipazione alle attività formative

Contributo istituzionale per la partecipazione per singolo stage: 150 € (la quota comprende l’affiliazione all’Ass. Giocolieri e Dintorni e i servizi collegati, la copertura assicurativa e l’iscrizione annuale ai Registri Nazionali Corsi/Scuole o Operatori/Insegnanti qualora se ne avessero i requisiti). Vitto e alloggio sono a carico dei partecipanti (per chi volesse usufruirne attiveremo convenzioni presso strutture ricettive a prezzi abbordabili. Per partecipare alle attività formative, dopo averci telefonato per verificare la disponibilità dei posti, è richiesto il pagamento anticipato di 70 € con bonifico bancario (Banco Posta, IBAN: IT60 N 07601 03200 0000 36726404 intestato a Ass. Giocolieri e Dintorni) o con versamento su ccp 36726404 intestato a: Ass. Giocolieri e Dintorni da inviare entro 10 giorni dall’inizio dello stage. Indicare nella causale “Contributo istituzionale  per stage introduttivo” Vi preghiamo inoltre di inviare via fax allo 0766 673952 o via e-mail a giocolieriedintorni@hotmail.com la ricevuta del pagamento e il  MODULO DI PRE_ISCRIZIONE
Il saldo verrà corrisposto in contanti all'arrivo e prima dell'inizio dello stage. Per coloro che intendono disdire la loro partecipazione agli stage è prevista una trattenuta della quota di pre-iscrizione (40% se la disdetta ci perviene ad una settimana o più dalla data dello stage, 70% se ci perviene nella settimana che precede lo stage, 100% se ci perviene a meno di 48 ore dall'inizio dello stage). Per coloro che partecipano a più stage è prevista la riduzione progressiva e cumulativa della quota di adesione di 15 € per stage.

Per ulteriori informazioni: t/f 0766 673952 - 347 6597732 - giocolieriedintorni@hotmail.com

L’Ass. Giocolieri e Dintorni / progetto CircoSfera, in collaborazione con il Corso di Laurea in Scienze Motorie, Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, presenta  “SFERA - formazione nazionale in circo educativo e pedagogico" 6° Corso Universitario per lo Studio delle Attività Motorie applicate alle Arti Circensi (ottobre 2017 - giugno 2018)

Formazione per Operatori di Circo per bambini e Ragazzi




Programma di Formazione 2009
per Operatori di Progetti di Circo per Bambini e Ragazzi


con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali

L'Ass. Giocolieri e Dintorni promuove ed organizza meeting, stage, e un corso universitario per operatori dell'infanzia che vogliano introdurre nelle scuole, nelle palestre, nelle associazioni, l'insegnamento per bambini e ragazzi in ambito pedagogico delle arti circensi.

Caratteristiche del programma formativo
Le crescenti proporzioni del Circo per Bambini e Ragazzi, più impropriamente conosciuto come Piccolo Circo, e la sua estrema capillarità testimoniano le valenze culturali, promozionali ed educative di un settore che stimola come nessuno le nuove generazioni ad avvicinarsi al mondo del circo. Per garantire maggiore partecipazione, sviluppo, continuità e riconoscimento a queste attività è fondamentale assicurare agli operatori un’adeguata formazione professionale. L’Associazione Giocolieri & Dintorni, che oggi raccoglie al suo interno la maggior parte dei direttori di scuola e degli operatori di Piccolo Circo, organizza fin dal 2002 un programma formativo a medio e lungo termine per gli operatori del settore. Prendendo spunto dalla formazione professionale adottata in Francia, Belgio, Finlandia, Olanda e Germania dalle principali federazioni nazionali di arti circensi per bambini e ragazzi e dopo un lungo confronto con le realtà europee oggi confluite nel Network of International Circus Exchange, al quale l’Ass. Giocolieri e Dintorni aderisce, abbiamo individuato una serie di competenze specifiche che rientrano a pieno titolo nel curriculum formativo degli Operatori di Progetti di Circo: Tecniche circensi di base (giocoleria, equilibrismo, acrobatica, espressione artistica), Acrobatica al suolo, Acrobatica aerea, Metodologia della didattica, Sicurezza e Anatomia/Salute, Pedagogia e psicologia evolutiva, Espressione corporea e danza, Clownerie e Recitazione, Coreografia e Messinscena, Managment per i direttori delle scuole. Una serie di appuntamenti formativi previsti distribuiti nel corso dell’anno e su tutto il territorio nazionale, che verranno condotti da formatori qualificati di grande esperienza e che coinvolgeranno circa 200 insegnanti ed operatori su tutto il territorio nazionale.

modulo di pre-iscrizione

programma formativo 2009

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.