Curriculum

Curriculum sintetico dell'Ass. Giocolieri e Dintorni

L’Associazione Giocolieri e Dintorni si costituisce nel 2002 con il proposito di formalizzare un progetto culturale avviato già dal 1997 e di promuovere, diffondere e coordinare una vivace e crescente galassia di organizzazioni e appassionati che si dedicano in Italia alle arti circensi e al teatro di strada. Qui di seguito una sintetica presentazione dei vari centri di attività da noi curati (disponibile su richiesta la documentazione dettagliata di ogni singolo centro di attività): 

L’Ass. Giocolieri e Dintorni edita dal 2002 la rivista trimestrale Juggling Magazine, nata nel giugno 1998 ed ancora oggi unica rivista italiana dedicata al circo contemporaneo e al teatro di strada. La rivista deve il suo successo alla fiducia e al contributo che in questo progetto editoriale hanno posto i suoi maggiori sostenitori, tra i quali spicca il Ministero per i Beni e le Attivitá Culturali che dal 2002 ne riconosce la valenza culturale e ne finanzia in parte la produzione. Distribuita agli associati, e presso le scuole di arti circensi e le associazioni di settore la rivista é servita in questi anni di vita a promuovere non solo gli aspetti tecnici ed artistici del circo contemporaneo, ma anche le sue valenze pedagogiche, sociali e spirituali.

I numeri di Juggling Magazine sono significativi: dal 1998 abbiamo pubblicato 42 numeri di Juggling Magazine (distribuite per oltre 70.000 copie), una mole di contenuti che messa insieme costituirebbe oggi un volume di 1400 pagine, con un sommario di 900 tra articoli, interviste e recensioni, 800.000 parole e 4.000 illustrazioni. 

Nell'inverno del 2001 nasce la prima versione in html di www.jugglingmagazine.it  Il sito si affianca alla rivista Juggling Magazine con il proposito di fornire al pubblico un'ampia panoramica sui contenuti e sulle attivitá promosse dalla rivista e dall'Associazione Giocolieri e Dintorni. Concepito come "reference web site", il sito diventa ben presto un portale per l’intero settore del circo contemporaneo in Italia. Nell'inverno del 2004 viene concepita una terza versione del sito, questa volta in CMS, ed una più recente quarta versione viene varata nel 2009

www.jugglingmagazine.it conta più di 500 pagine, 1000 illustrazioni, oltre 1000 link e decine di directory che forniscono una mappa aggiornata dei principali operatori del settore. Oltre a presentare un indice ragionato di tutti gli articoli apparsi sulla rivista, un'agenda dei corsi, stage e spettacoli, informazioni e rimandi a tutte le realtà che operano in Italia nel campo della giocoleria e delle arti circensi in generale,il sito ospita al suo interno tutta una serie di contenuti extra che non trovano spazio nelle pagine di Juggling Magazine, ma che meritano attenzione e rappresentano a pieno titolo un movimento che cresce a ritmi incredibili. 

Il lavoro di documentazione e divulgazione dell’associazione non si limita alla pubblicazione della rivista e agli aggiornamenti di www.jugglingmagazine.it , ma anche alla produzione di audiovisivi.

Tra le maggiori realizzazioni ricordiamo la produzione nel 1999 e nel 2000, in collaborazione con Asterisks Picture, del video della Convention Italiana di Giocoleria.         
Nel 2007 viene invece prodotto, in collaborazione con EMRO studio, un dvd che documenta il progetto Carocirco svoltosi a Civitavecchia. 

La spiccata componente mediatica dell’intero progetto ha reso possibile alla nostra associazione, oltre a collezionare una nutrita rassegna stampa  e contattare attraverso Juggling Magazine e il suo sito web centinaia di migliaia di persone in Italia e all’estero, di intervenire più volte a presentare le arti circensi contemporanee su emittenti televisive e radiofoniche, nonché testate giornalistiche di carattere nazionale.

Tra i tanti ns. interventi ricordiamo Domenica In (Rai Uno), Vivere Bene (Canale 5), Giocando (Radio Rai Uno), Repubblica, Elle, Corriere della Sera, Messaggero, Il Mattino e in numerose altre testate ed emittenti locali. 

Particolare attenzione viene fin dall’inizio dedicata alla diffusione di Progetti di Circo per Bambini e Ragazzi, per i quali l’associazione diventa ben presto riferimento nazionale per il coordinamento e la formazione degli operatori, ottenendo importanti riconoscimenti anche dal Ministero delle Arti e dei Beni Culturali e rappresentando l’Italia all’interno di NICECircus, network europeo del settore.

Dal 1999 abbiamo organizzato più di 20 stage di formazione sulla tecnica e la pedogogia delle arti circensi, ai quali hanno partecipato più di 500 persone per un totale di oltre 360 ore di lezione.

Dal 2002 abbiamo organizzato 7 edizioni annuali del Meeting Nazionale degli Operatori di Piccolo Circo, alle quali hanno partecipato più di 300 operatori per un totale di 280 ore di seminari e approfondimenti formativi         

Dal 2002 abbiamo pubblicato “Progetti di Circo” (6 numeri: 2002, 2003, 2005, 2006, 2007, 2008) stampati specifici per il settore del Piccolo Circo (distribuendone oltre 18.000 copie), per un totale di 64 articoli, 51 articoli, 200 illustrazioni         

Nel 2007 abbiamo costituito il Registro Nazionale degli Insegnanti e delle Scuole di Piccolo Circo.

Dopo aver contribuito alla diffusione e alla crescita di diverse realtà in molte zone d’Italia l’Ass. Giocolieri e Dintorni lancia il progetto Carocirco, un’iniziativa a livello nazionale concepita sulla base delle esperienze maturate nel settore, per promuovere e diffondere nelle città italiane la pratica delle arti circensi come strumento pedagogico per bambini e ragazzi. La realizzazione dell’iniziativa, che ha ricevuto un importante riconoscimento dalla Regione Lazio, si avvale della collaborazione e dell’entusiasmo di formatori e operatori di grande esperienza che da varie città d’Italia si rendono disponibili per recarsi nella città ospitante per avviare le prime fasi del progetto.

Carocirco viene lanciato per la prima volta a Civitavecchia nell’inverno 2006/2007, dove coinvolge 4 istituti scolastici per un totale di 200 bambini, impegnati in laboratori per un totale di 50 ore di lezione e uno spettacolo finale collettivo di fronte ad un pubblico di 1500 persone.

Nell’estate 2007 parte anche l’iniziativa di piazza CaroCircoBus, che coinvolge a luglio 250 bambini nel corso di Civitavecchia In Festival e in agosto 150 bambini nel corso di Lucania Buskers Festival.

 

L’Ass. Giocolieri e Dintorni si è distinta in questi anni anche per quanto riguarda l’organizzazione di manifestazioni artistiche rivolti alla promozione delle arti circensi contemporanee.

Tra i tanti ricordiamo la direzione artistica e il coordinamento negli anni 2000, 2003 e 2004 di sezioni dedicate alla giocoleria contemporanea italiana e internazionale all’interno di Mercantia, maggiore festival italiano di arte di strada, dove si sono esibiti ben 30 artisti di fronte ad un pubblico di diverse migliaia di spettatori.          

Nel 2005 l’associazione cura la direzione artistica e il coordinamento del I Festival delle Scuole di Arti Circensi, tenutosi a Civitavecchia all’interno della programmazione del Festival dei 3 Porti.

 

L’associazione, considerata la stretta relazione e dipendenza delle arti circensi dalle leggi fisiche e scientifiche, promuove la divulgazione e la ricerca delle valenze scientifiche delle arti circensi.

Nel periodo 1998/2000 partecipa attraverso il suo fondatore alla ricerca sul sincronismo celebrale e sulle sue relazioni con le arti circensi avviato della Fondazione El Are di Perugia, presentando i risultati della ricerca in varie sedi accademiche           

Nel 2003 pubblica lo stampato “Equilibrismo - Scienza e Spettacolo” di Dario Cortellezzi.

Nel 2004 pubblica in collaborazione con la casa editrice Nuovi Equilibri l’edizione italiana del libro  “Lo Zen del Juggling”, di dave Finnigan           

Nel 2005 collabora alla preparazione di “Un nuovo progetto e nell’Aria”, studio pilota per la cura delle patologie della colonna vertebrale attraverso le discipline aeree circensi, condotto da AMIGA (Ass. Medica Italian Ginnastica Aerea).

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.